La nostra musica: la compagna di viaggio perfetta!

0
35

Domenica 3 aprile. Saluto la Sicilia, i cannoli, il mio mare e la pasta al forno della nonna. Il viaggio in treno sembra non finire mai e sì, sono un tantino malinconica. Poco dopo trovo la colonna sonora perfetta per quella che mi sembra una traversata disumana: i Siciliano sono. La band nasce in Sicilia, ad Agrigento, nel 2009. Nel 2012 esce il loro primo disco Siroko che ha accompagnato una buona parte del mio viaggio. Si tratta di canzoni allegre che combinano vari generi (latino, ska, reggae e pop) e che in poco tempo riescono a strapparti un sorriso, anche se ti senti un po’ giù.

La prima canzone che ho ascoltato è stata Di neve non ne cade mai. Il titolo parla già da sé ed è chiaro il motivo per cui non abbia esitato a selezionarla tra le altre. Il riferimento alla propria terra è presente in ogni canzone e questo, per chi è follemente innamorato della Sicilia come me, colpisce immediatamente. Con un po’ di dialetto che non dispiace mai ed una musica carica di spensieratezza si parla di mare, spiaggia e sole. Ed è vero, in Sicilia la neve è così rara che quando la vedi quasi non ci credi.

Un mondo che non c’è racconta di quel mondo di cui tutti siamo parte ma che non basta mai. Chiunque vorrebbe qualcosa che non ha, un mondo che non c’è. Ho trovato la canzone leggermente triste, ma te ne accorgi a stento perché l’amarezza è ben camuffata dal suono degli strumenti e dal tono quasi ironico del cantante, Biagio Marino.

Da bambina, mentre andavo a scuola, percorrevo sempre la stessa strada con lo stesso maledettissimo albero di gelsomini. Odiavo profondamente quell’odore, al contrario di ciò che si potrebbe credere. Stranamente Il giardino dei gelsomini è la canzone che mi piace di più. Forse perché, da inguaribile sognatrice, ho un debole per le canzoni d’amore. E questa è indubbiamente una canzone d’amore.

Ma il percorso di questa band a me conterranea non si conclude con Siroko. Nel 2015 danno vita ad un nuovo progetto che prende il nome di Mundo malo, album che uscirà nell’estate 2016. L’omonimo singolo, invece, è uscito a gennaio.

Si tratta di un album diverso, con quattro delle undici tracce in spagnolo. Il videoclip del singolo Mundo malo è già online (eccolo qui) e anticipa l’uscita del disco che, personalmente, non vedo l’ora di ascoltare.

articolo di Ludovica Ricceri

FONTEUna casa sull'albero
CONDIVIDI